Convegno Dignità e lavoro

Perugia, Convegno “Dignità e lavoro”: Saranno presentati in conferenza stampa un osservatorio per creare opportunità lavorative dignitose e buone pratiche per sostenere giovani e adulti a fare impresa

«Rendiamo partecipi le comunità civili e religiose dell’Umbria ed anche la Chiesa italiana di quanto è emerso al convegno della nostra Caritas diocesana sull’importante tema “Dignità e lavoro”, possibile strumento anche di riflessione e confronto per le realtà locali». A dirlo è stato il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, nel concludere il convegno “Dignità e lavoro” tenutosi a Perugia il 16 novembre.
«Facciamo conoscere alla nostra gente, anche attraverso i mass media – ha proseguito il cardinale –, le buone pratiche emerse per sostenere giovani e adulti a fare impresa, quindi a creare loro stessi occupazione, soprattutto la volontà di imprenditori, sindacati e istituzioni civili e religiose di dare vita insieme ad un osservatorio che possa contribuire a creare concrete opportunità lavorative dignitose».
Sono intervenuti numerosi esperti, imprenditori, sindacalisti, rappresentanti delle istituzioni e studenti. Patrocinato da Regione dell’Umbria, Comune e Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, il convegno è stato organizzato con la collaborazione dell’associazione Perugia per i Giovani Onlus e del Progetto Policoro e con il sostegno di Gi Group Spa e dell’associazione ANSPI Umbria nell’ambito del progetto “Terzo Sapere”.
La Caritas diocesana ha annunciato al termine del convegno una conferenza stampa che terrà giovedì 22 novembre, alle ore 12.00, presso la Sala San Francesco dell’Arcivescovado di Perugia (piazza IV Novembre 6). Saranno presentati i risultati del convegno “Dignità e lavoro”, nato sulla scia del progetto “SoSteniamo il lavoro” promosso dalla Caritas perugina insieme agli Uffici diocesani per i problemi sociali e il lavoro e per la pastorale giovanile e finanziato dall’8xMille della Chiesa cattolica.
“SoSteniamo il lavoro” ha coinvolto ad oggi 25 realtà produttive del territorio ed ha offerto una prima opportunità occupazionale dignitosa a 27 giovani e adulti (tirocini avviati).
L’incontro con la stampa sarà anche occasione per comunicare le fasi successive di questo progetto che inizieranno nei primi mesi del 2019. Il progetto offre opportunità di lavoro, formazione professionale e possibilità di fare impresa ad altri 40 giovani e adulti, investendo complessivamente (per i tre anni della sua durata 2018-2020) la somma di 570.000 euro attraverso i fondi dell’8xMille e della Caritas diocesana di Perugia.

Riccardo Liguori