Perugia: Fischio finale per la 5a edizione dell'Oratorio League, il campionato di Calcio a 5 per ragazzi e ragazze

Perugia: Fischio finale per la 5a edizione dell’“Oratorio League”, il campionato di Calcio a 5 per ragazzi e ragazze. Ospite d’eccezione alla premiazione il campione del mondo Marco Materazzi. Don Riccardo Pascolini, coordinatore Oratori Perugini: «Anche quest’edizione ha creato tanto entusiasmo offrendo la possibilità ai giovani di praticare sport in un ambiente puro e sano»

Domenica 8 aprile (ore 15), presso la Palestra “Aldo Capitini” di Perugia, si terranno le finali della 5a edizione ell’“Oratorio League”, il campionato di Calcio a 5 per bambini e bambine, ragazzi e ragazze degli Oratori dell’Archidiocesi promosso dal Coordinamento Oratori Perugini, in collaborazione con le Polisportive Giovanili Salesiane e l'Anspi, Oratori e Circoli del Comitato zonale di Perugia.1
«L’evento continua a raccogliere sempre più crescente entusiasmo all’interno delle realtà parrocchiali – commenta don Riccardo Pascolini, responsabile del Coordinamento Oratori Perugini –, poiché offre la possibilità ai giovani di praticare sport con continuità in un ambiente puro e sano».

Il programma delle finali.

Il programma prevede alle ore 15 la finale dei bambini delle elementari che vede coinvolte le squadre delle Parrocchie di Case Bruciate (Mini Pingo) e San Sisto (Sentinelle Young), alle ore 16 la finale tra i ragazzi delle scuole medie delle parrocchie della seconda unità pastorale, tra via XX Settembre e Via dei Filosofi (LoSchiribizzo) e Cenerente (Spes Ciali). Alle 17 invece ci sarà la finale del torneo maschile delle superiori con la sfida tra la Parrocchia di Monteluce (Monteluce ACM) e di San Sisto (Sentinelle), infine alle 18 le ragazze delle superiori chiuderanno questa stagione di Oratorio League con la sfida tra le Fiamme di Case Bruciate e le Astrolady di Ponte d’Oddi.

Grande ospite Marco Materazzi.

Alle 19.30 tutte le squadre che hanno partecipato al torneo nel corso della stagione sono invitate alla ricca premiazione finale dove ci sarà un ospite d’eccezione: il campione del mondo Marco Materazzi. «E’ una grande emozione per noi ricevere la visita di un giocatore che ha calcato palcoscenici straordinari, dalla Champions League alla finale di un Mondiale – spiega Federico Phellas, giovane referente del progetto –. Per noi è davvero importante avere tali testimonianze da donare ai ragazzi che frequentano il mondo degli Oratori, perché è proprio riportando questi esempi che si trasmettono al meglio i valori dello Sport, che sono significativi in un campo di periferia come allo Stadio di San Siro».
Coinvolti gli Oratori di 14 Parrocchie per un campionato di sei mesi (ottobre 2017 - aprile 2018).
Sono stati quasi 500 gli iscritti divisi in 32 squadre con 15 rappresentative maschili e 17 femminili; coinvolti la maggior parte degli Oratori con la partecipazione di 14 Parrocchie: da quelle del centro di Perugia fino ad arrivare alle comunità più lontane. Il campionato si è svolto tra ottobre 2017 e aprile 2018. Le squadre giungono alla finale dopo aver affrontato un girone all’italiana fino al 4 marzo e le fasi finali disputate l’11 ed il 18 marzo prima della pausa per le feste pasquali. Le venues sono state le tre palestre concesse dalla Provincia di Perugia, quelle dell’I.T.E.T. “A. Capitini”, dell’IPSIA “Cavour-Marconi-Pascal”, nelle due sedi di Piscile ed Olmo, e i Campi di Calcio A5 degli oratori di Marsciano, Castel del Piano e il Campetto di San Sisto recentemente inaugurato.

Soprattutto attenzione nei confronti degli “alleducatori”.

«Particolare attenzione è stata posta sulla figura dell'"alleducatore" – spiega Federico Phellas –. Per noi chi si occupa delle squadre svolge un ruolo centrale nello sviluppo di un torneo che va ben oltre le vicende sportive e punta a coinvolgere i ragazzi in un sano divertimento che trasmetta dei profondi valori sportivi e non. Per questo a novembre abbiamo riorganizzato il corso a loro dedicato, al termine del quale è stato rilasciato un patentino che permette di allenare nel corso della manifestazione».

Lo sport è una forte esperienza educativa per mettersi in gioco anche nella vita.

«Proprio perché parliamo di un torneo oratoriale – evidenzia don Riccardo Pascolini – c’è stato spazio anche per i più piccoli che, a partire da novembre, hanno avuto l’opportunità di calcare i campi della competizione fra Oratori. Infatti, sempre domenica, si conclude la 2a edizione della “Mini League” che coinvolge bambini delle elementari ed anche il torneo dedicato ai ragazzi delle scuole medie giunge al termine, dopo un percorso molto avvincente che ha visto tanti bambini e ragazzi mettersi alla prova ed assaporare il gusto di una competizione diversa dalle altre».
Grande entusiasmo anche per gli organizzatori di questa stagione alle spalle lo rileva lo stesso don Riccardo Pascolini nel dire: «Siamo felici di avere speso e continuare a spendere energie per i giovani e per i ragazzi degli Oratori, ma ancor più di investire nello sport. Anche quest'anno abbiamo avuto la testimonianza concreta che lo sport è una forte esperienza educativa che, se ben veicolata ed offerta, può diventare un’occasione per mettersi in gioco anche nella vita».

Usdi Pg