Civis Mei

DONA ORA

Gli empori della solidarietà accettano donazioni delle eccedenze di aziende, cooperative e enti. Gli operatori della Caritas Diocesana sono formati e attrezzati per provvedere autonomamente al ritiro qualora necessario.

Si possono donare generi alimentari di qualsiasi tipo (compresi prodotti freschi e preparati gastronomici); i prodotti per la persona; i prodotti per la prima infanzia; abiti e accessori; i farmaci non ancora scaduti.

Hai degli articoli in eccedenza e vuoi donarli agli empori della solidarietà?
Compila il form e verrai ricontattato per concordare le modalità del ritiro:




Leggi

Il progetto CIVIS MEI è un’iniziativa finanziata dal Fondo LIRE U.N.R.R.A del Ministero dell’Interno finalizzata al recupero delle eccedenze alimentari delle aziende umbre allo scopo di incrementare la quantità e la qualità dei prodotti offerti agli assistiti degli Empori della Solidarietà della Caritas di Perugia-Città della Pieve.
L’idea alla base del progetto è fondata sul coinvolgimento di volontari e delle aziende donatrici nella creazione di una “filiera della solidarietà” mirata a consolidarsi nel lungo periodo e, in parallelo, sulla sensibilizzazione della cittadinanza ai temi del consumo consapevole e del contrasto agli sprechi alimentari.

Il progetto vede come capofila la Diocesi di Perugia-Città della Pieve e tra i soggetti partners la Fondazione di Carità San Lorenzo, l'associazione Perugia per i Giovani onlus e l'Anspi Umbria


In quest’ottica sono state previste una varietà di azioni, tra quelle principali segnaliamo:

  • lo sviluppo di una piattaforma online che faciliti il contatto tra le aziende e beneficiari degli empori Caritas;
  • l'istituzione di un supporto logistico per l'organizzazione ed il trasporto delle donazioni/eccedenze alimentari;
  • l’acquisto di un automezzo per il recupero ed il trasporto delle donazioni/eccedenze alimentari (Opel Combo a metano);
  • l'acquisto di circa 40 mila euro in generi alimentari da destinare ai beneficiari degli empori Caritas;
  • la formazione di personale volontario;
  • incontri informativi rivolti alla cittadinanza, laboratori didattici e attività per bambini.

• Generi alimentari di qualsiasi tipo, dai prodotti a lunga conservazione ai prodotti freschi, dai generi ortofrutticoli ai preparati gastronomici;
• Prodotti per la persona, per la cura, l’estetica e l’igiene;
• Alimenti e prodotti per la prima infanzia;
• Abiti e accessori;
• Farmaci non ancora scaduti.